Corriere dello Sport - Napoli-Cremonese, le pagelle dei grigiorossi: Pickel spacca

18.01.2023 11:00 di Redazione TuttoCremonese   vedi letture
Fonte: Corriere dello Sport
Corriere dello Sport - Napoli-Cremonese, le pagelle dei grigiorossi: Pickel spacca
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Le pagelle della Cremonese, secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, dopo il successo contro il Napoli in Coppa Italia:

Ballardini (all.) 7 Figura super a casa dei giganti, con due giorni di lavoro alle spalle e in mezzo alla tempesta. Cremonese all’altezza, sempre in partita e gagliarda.

Carnesecchi 6,5 Il primo tiro del Napoli nello specchio - di Ndombele - coincide con una gran parata (però vana). La seconda su Osi nel primo supplementare.

Sernicola 5 Gli toccano Olivera e Zerbin e soffre. Espulso sul più bello.

Hendry 5 Sul gol di Jesus è nella morsa con Vasquez e poi concede a Zerbin spazio ghiotto per l’assist. A inizio ripresa combina un pasticcio che per poco non costa il tris ma si riscatta in chiusura su Elmas in area. Zanimacchia (37’ st) 6,5 L’ultima arma offensiva. Quella di un cross perfetto a tre dalla fi ne che vale il pareggio. Bianchetti 6,5 Il riferimento della difesa. Solido e irriducibile.

Vasquez 5,5 Il Cholito lo brucia sul 2-1 ma lotta da leone fi no alla fi ne. Quagliata 5,5 A caccia di campo e di spazi su una fascia sinistra che nel secondo tempo comincia a percorrere decisamente meglio. Esce per infortunio. Valeri (25’ st) 6 C’è anche lui nella svolta.

Pickel 6,5 E’ lui a spaccare la partita con un inserimento a cento all’ora. Aiwu (4’ sts) sv A difesa del 2-2.

Castagnetti 5 In mezzo al campo è impalpabile. Buonaiuto (20’ st) 6 E’ anche merito suo se la squadra continua a crederci e a giocare.

Meité 6 Con grande sacrifi cio. E ispira l’azione del pari.

Okereke 6,5 Si comincia e ubriaca Ostigard: passo doppio e assist per Pickel. E poi un altro affondo, e un altro ancora: il più vivo e pericoloso. Felix (20’ st) 7,5 Diventa all’improvviso l’uomo della gioia. Del pareggio disperato di testa tra i giganti e del rigore decisivo. Al Maradona, a 19 anni: niente male.

Ciofani 5 In mezzo all’area in attesa di palloni che non arrivano. A caccia di pericoli che non crea. Tsadjout (20’ st) 6 Aumenta i giri delle ripartenze dei suoi.