Moro o Porcari? Alla fine entrambi. Con Pesce è un centrocampo da sogno

31.08.2016 23:50 di Andrea Ferrari Twitter:    Vedi letture
© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com
Moro o Porcari? Alla fine entrambi. Con Pesce è un centrocampo da sogno

Ad inizio luglio, con questo articolo (clicca QUI), parlavamo di un innesto di qualità in mezzo al campo. Si parlava di Filippo Porcari, classe '84 reduce dalla breve esperienza in A col Carpi, e di Davide Moro, 34enne con lunghissima esperienza nelle categorie superiori. Uno sarebbe finito alla Cremonese, l'altro al Parma. Ancora non si conoscevano i raggruppamenti della Lega Pro, e si credeva che entrambe fossero nello stesso. In realtà, strappato Porcari agli emiliani, questi non si sono mossi per aggiudicarsi le prestazioni dell'ex bandiera dell'Empoli. Altre formazioni hanno intavolato la trattativa con la Salernitana, ma Moro, un giorno prima della chiusura del mercato, rientra in orbita grigiorossa. Nessuno pensa siano voci vere, perché la Cremonese, a centrocampo, non aveva bisogno di nessun altro. E poi, la lista degli over si era già conclusa con l'arrivo dell'attaccante Stanco. Invece, Giammarioli conferma il ritorno di fiamma e Gambaretti, a sorpresa, viene ceduto in prestito alla FeralpiSalò. Al posto di un difensore, infine, è stato inserito il centrocampista tarantino. La linea mediana è ulteriormente rinforzata, mentre quella arretrata perde un elemento jolly. 

Moro, Porcari e Pesce formano un centrocampo da sogno. Il primo conta 132 presenze in A e 242 in B, il secondo 41 e 202 ed il terzo 89 e 160. Insomma, l'esperienza non manca.