VERSIONE MOBILE
 
 Venerdì 27 Maggio 2016
QUI CREMONA
CONFERMERESTE MISTER ROSSITTO ANCHE PER LA PROSSIMA STAGIONE?
  
  

QUI CREMONA

Il Sudtirol si avvicina, tutti uniti per centrare i playoff

04.05.2012 10:00 di Nicolò Bonazzi  articolo letto 626 volte
Francesco Sessa/TuttoCremonese.com
Francesco Sessa/TuttoCremonese.com

Fra poco più di quarantotto ore la Cremonese di Oscar Brevi si gioca la partita della vita, una partita che vale una stagione. Nella sfida contro il Sudtirol non ci sono in palio solamente i tre punti ma, soprattutto, l'ultima piazza valida per approdare ai playoff, lotteria imprevedibile che permetterebbe ai grigiorossi di provare a centrare il ritorno in Serie B dopo sei anni d'assenza.

La partita di domenica vedrà sul terreno dello Zini un Sudtirol frizzante, carico a mille e pronto a guastare la festa a una squadra sulla carta fra le più forti del girone ma che non ha "ammazzato" il campionato. A quarantotto ore dal match decisivo possiamo già tracciare un bilancio ben chiaro della stagione della Cremonese. La truppa di Brevi ha ottenuto vittorie esaltanti, ma ha incassato anche amare sconfitte, prima su tutte la bruciante dèbacle casalinga contro il Piacenza. Nonostante il rendimento a volte discontinuo, la Cremo resta una squadra ad alto livello che, in caso di approdo ai playoff, potrebbe dire la sua e dare il mille per mille per tornare fra i cadetti dopo diversi anni di assenza. 

Già, la Serie B. Dopo aver visto sfumare il primo posto i grigiorossi si sono concentrati sui playoff e, al momento, occupano la quinta posizione in classifica. A distanza di un punto c'è il Barletta, a tre proprio il Sudtirol. Al di là di ogni schema a tavolino la Cremonese è obbligata a vincere. E' obbligata a vincere per la classifica, è obbligata a vincere per dare un segnale alle concorrenti, è obbligata a vincere per sè stessa.

La sfida è delicata, l'avversario è ostico ma la Cremo deve essere superiore. Una vittoria consoliderebbe il quinto posto senza essere obbligati a "gufare" contro il Barletta, lancerebbe un segnale inconfondibili alle possibili avversarie negli spareggi ma, soprattutto, inietterebbe una grande fiducia a tutti i giocatori e a tutto l'ambiente.

Veniamo al punto più importante. I tifosi nell'ultimo periodo non sono rimasti completamente soddisfatti dalle decisioni prese da Brevi e sono rimasti delusi da alcuni risultati negativi o comunque insoddisfacenti. Domenica, però, occorre andare oltre a tutto questo. Occorre lasciarsi alle spalle tutte le polemiche e tutte le perplessità remando tutti nella stessa direzione. L'ambiente grigiorosso è stanco della Lega Pro e domenica servirà un supporto mai visto prima. Bisognerà popolare gli spalti dello Zini, tifare Cremo più che mai e aiutare i giocatori in campo con tutto il supporto possibile. Se le scelte tattiche non convincono, se il gioco non soddisfa appieno poco importerà: l'essenziale è la vittoria e l'arrivo negli spareggi per la promozione. 

I giocatori, per i tifosi, per la maglia e per la società dovranno dimostrare di avere due attributi grossi così. Il pubblico, dal canto suo, dovranno incitare novanta minuti una squadra che non può ma, soprattutto, non deve fallire. Lo Zini dovrà essere una bolgia e la Cremonese dovrà terminare la partita con l'intera posta in palio fra le mani. Tre, due, uno. Si va in scena. 

 


Altre notizie - Qui Cremona
Altre notizie
 

CREMO, IL PAGELLONE DELLA STAGIONE: BRIGHENTI E RAVAGLIA DECISIVI, ROSSITTO DA RICONFERMA

Cremo, il pagellone della stagione: Brighenti e Ravaglia decisivi, Rossitto da riconfermaPortieri RAVAGLIA, voto 8 Highlander grigiorosso: l’unico giocatore della Cremonese a giocare tutti i minuti del campionato, ben 3227’ (recuperi compresi). Con 33 gol presi in 34 partite, in tutta la stagione si rivela decisivo, alternando sicurezza nelle uscite a...

ESCLUSIVA TC - LA SEQUENZA FOTOGRAFICA DEL GOL DI BRIGHENTI CONTRO IL MANTOVA

ESCLUSIVA TC - La sequenza fotografica del gol di Brighenti contro il MantovaAnche quest'anno il capitano della Cremonese Andrea Brighenti ha segnato nel derby contro il Mantova. Ecco la sequenza...

BERRETTI, PRIMO POSTO IN CLASSIFICA CONFERMATO

Berretti, primo posto in classifica confermato La squadra Berretti guidata da mister Gatti, grazie alla vittoria di ieri per 2-0 sul Lumezzane (reti di Ibe e...

CREMONESE, È FATTA PER TESSER

Cremonese, è fatta per TesserAttilio Tesser alla Cremonese, manca solo l'ufficialità. Il tecnico di Montebelluna, accostato spesso al...

QUI CUNEO: A CREMONA PER CONFERMARE IL QUART'ULTIMO POSTO

 Qui Cuneo: a Cremona per confermare il quart'ultimo postoA questo punto della stagione, uno solo pare essere l'obiettivo del Cuneo: confermare il quart'ultimo posto...

LA NUOVA SERIE C AL VIA CON GIRONI GEOGRAFICAMENTE INEDITI. LA FORMAZIONE DEI GIOVANI, MISSION DELLA CATEGORIA. IL GUAZZABUGLIO DEI RIPESCAGGI

La nuova Serie C al via con gironi geograficamente inediti. La formazione dei giovani, mission della categoria. Il guazzabuglio dei ripescaggiUna nuova Serie C all’orizzonte. Un progetto importante. Una mission idonea alla categoria. Aspetti diversi...

CREMONESE-CUNEO 2-1, IL TABELLINO

Cremonese-Cuneo 2-1, il tabellino[CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL LIVE!] La sfida tra Cremonese e Cuneo è promossa da DSM Impianti, sponsor...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 27 Maggio 2016.
 
Cittadella 76
 
Pordenone 65
 
Bassano Virtus 62
 
Alessandria 57
 
Padova 54
 
Cremonese 53
 
Reggiana 52
 
Feralpisalò 50
 
Pavia 49*
 
Sudtirol 44
 
Renate 43
 
Giana Erminio 42
 
Lumezzane 42
 
Pro Piacenza 39
 
Cuneo 34
 
Mantova 34
 
Albinoleffe 20
 
Pro Patria 7*
Penalizzazioni
 
Pavia -2
 
Pro Patria -3

   Tutto Cremonese Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI