Lega Pro, ecco le iniziative per le zone terremotate

26.08.2016 19:00 di Nicolò Casali   Vedi letture
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Lega Pro, ecco le iniziative per le zone terremotate

La Lega Pro non lascia sola la popolazione colpita dal terremoto e sulle macerie, e grazie al sostegno dei suoi club, vuole ricostruire per dare speranza e futuro ai bambini, ai giovani, agli anziani e alle famiglie ferite dal tragico evento.

Il minuto di silenzio in memoria delle vittime aprirà, su tutti i campi di Lega Pro, la prima giornata di campionato, che parte domani 27 agosto: raccoglimento che si concretizzerà nella richiesta alle Autorità Istituzionali preposte di adibire un settore nelle zone devastate ad area scolastica, allestita con aule e palestra da dedicare all’attività sportiva.

L’area potrà essere finanziata con la donazione del 3% degli incassi sui biglietti venduti allo stadio delle prime due giornate di campionato del 27-28 agosto e del 3-4 settembre. Tutti i club di Lega Pro saranno coinvolti e potranno scegliere spontaneamente di partecipare a questo progetto insieme ai loro tifosi e a tutti i cittadini che attivamente vogliono partecipare  alla  ricostruzione.

Ogni società potrà poi contribuire con un’offerta libera e l’Unicusano Fondi, in particolare, ha deciso di essere l’esempio concreto per tutti coloro che moralmente ed economicamente vogliono dire “noi ci siamo”. Infatti, donerà 50.000 €, quale contributo per la realizzazione di un nuovo Istituto scolastico con palestra, partecipando in prima linea alla progettazione con la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi Niccolò Cusano, e devolvendo il 50% dell’incasso delle prossime partite della squadra per ripristinare, nel più breve tempo possibile, lo spazio dedicato alla ripresa delle attività sportive e di studio.

Tutte le società di Lega Pro comunicheranno entro il 7 settembre come partecipare al piccolo, ma significativo piano di aiuto e di rinascita.

Solidarietà e tempestività sono le parole d’ordine delle prossime settimane: per la Lega Pro è fondamentale essere presenti fin da ora perché ricostruire vuol dire sperare.