Le pagelle - Come d'incanto Perrulli! Tesser, siamo sulla buona strada

Cremonese-Giana, le pagelle dei grigiorossi
 di Michele Guerrera  articolo letto 2361 volte
Fonte: dal nostro inviato Michele Guerrera
Le pagelle - Come d'incanto Perrulli! Tesser, siamo sulla buona strada

RAVAGLIA, voto 6.5
Primo tempo inoperoso, nella ripresa qualche intervento in uscita sui cross ed una parata decisiva su Lella. In crescita.

SALVIATO, voto 6.5
Prestazione convincente, sia in fase difensiva che offensiva. Dietro dirige con ordinanza, davanti sforna assist davvero interessanti. Sempre meglio anche lui.

MARCONI, voto 6
Partita senza grossi pericoli. Insieme a Polak limita la pericolosità degli attaccanti avversari. Si confemra una garanzia.

POLAK, voto 6
In rialzo anche il più insicuro del pacchetto difensivo. Oggi comanda la difesa senza sbavature, tranne una nella ripresa. Nel complesso è sufficiente.

PROCOPIO voto 6.5
Parte con il freno a mano tirato nel primo tempo, poi aumenta le sgroppate sulla fascia, rendendosi pericoloso in più occasioni con cross e passaggi molto intriganti. Sulla prima sovrapposizione della sua partita, infatti, nasce la nitida occasione di Scarsella.

PORCARI, voto 6
Come al solito in mezzo al campo è un gladiatore e recupera moltissimi palloni. Spesso però, a causa delle sue uscite in contrasto sugli avversari, lascia invitanti spazi davanti alla difesa. Indispensabile, ma alcune cose vanno corrette.

SCARSELLA, voto 6
Lavora tantissimo in fase di non possesso, inserendosi in area in più circostanze. Inoltre, si sacrifica moltissimo in fase di ripiegamento. Un bel ritorno.

MORO, voto 6.5
Martella in mezzo al campo su tutti i palloni. La sua prestazione migliora a vista d'occhio, tanto che si prende la standing-ovation dal suo nuovo pubblico.

PERRULLI, voto 7
Come nell'ultima in casa, incanta lo "Zini" con giocate degne di nota. Corre ovunque su ogni pallone, sfoderando una prestazione ben sopra la sufficienza. Gli manca solo il gol.

SCAPPINI, voto 7
Quando combatte con il fisico, il pallone passa sempre in suo possesso. Gli bastano pochi minuti per dimostrarlo, prima con il tiro parato da Viotti, poi con il rigore guadagnato (e successivamente realizzato). Prestazione davvero positiva.

BRIGHENTI, voto 7.5
Lo sappiamo, è il terzo voto così in appena dieci giorni. Il punto è che, oltre al gol, rimedia ad ogni mancanza dei suoi compagni, correndo all'inverosimile. Strepitoso.
 

Sono entrati:

MAIORINO, voto 6.5
Tesser gli concede qualche minuto e lui non si fa trovare impreparato. Pimpante, sfiora anche il gol in un paio di occasioni.

PESCE, voto 6
Pochi palloni giocati, ma quelli che tocca li trasforma in oro (o quasi).

BELINGHERI, voto 6
Pochi minuti, ma anche per lui ingresso convincente. Per pochissimo non trova il gol.
 

L'allenatore:

TESSER, voto 7
Turnover ben applicato. Ogni elemento chiamato in causa ci mette l'anima, ed è come se in realtà non fosse cambiato nulla, a livello di uomini. Ciò significa che il gruppo, oltre che forte, è unito. Anche l'apporto di chi è entrato a partita in corso è stato determinante ai fini del risultato. Questa Cremonese sta migliorando a vista d'occhio e rimane in scia alla fortissima Alessandria. Unire le sperimentazioni ai tre punti è proprio quello che ci vuole.