Qui Renate: le sconfitte estive hanno invertito la rotta

01.09.2016 09:30 di Nicolò Casali   Vedi letture
© foto di Jacopo Duranti/TuttoLegaPro.com
Qui Renate: le sconfitte estive hanno invertito la rotta

Prosegue la favola del Renate in Lega Pro. I brianzoli si sono salvati senza troppi patemi la scorsa stagione in virtù del loro 11esimo posto in classifica, ma, nonostante questo, hanno adoperato molti cambi nel mercato estivo, tra cui spiccano i nomi del mediano Pavan (svincolato dal Pavia) e della punta Marzeglia, protagonista assoluto del ritorno tra i professionisti del Piacenza grazie a 20 gol in 35 partite.

Il successore di Mister Colella (passato al Siena) è Luciano Foschi, il quale ha provato a confermare il 5-3-2 del suo predecessore, ma dopo le pesanti scoppole rimediate in Coppa Italia (3-0 con la Giana e 2-0 con il Renate), ha iniziato il campionato con un 4-1-4-1 (facilmente leggibile anche come 4-3-3) che ha battuto di misura il neopromosso Olbia.

Anche se non gode di molta fama, i pericoli maggiori non possono che arrivare da Adriano Marzeglia, vero e proprio centravanti di 193 cm d'altezza per 90 kg di peso, il quale ritorna tra i professionisti dopo 7 anni di assenza, ovvero quando vinse il campionato con il Gallipoli centrando la promozione in Serie B. Ora che il professionismo gli ha spalancato nuovamente le porte, siamo sicuri che avrà voglia di giocarsi al meglio le sue carte per non perdere un treno che, a 30 anni, rischia di essere davvero l'ultimo.