Qui Padova: funziona la cura Pillon

20.03.2016 12:00 di Nicolò Casali   Vedi letture
Qui Padova: funziona la cura Pillon

Molto mediocre il campionato del Padova Calcio, ma non avrebbe potuto essere altrimenti visto che la rosa veneta è stata costruita per salvarsi dopo il ritorno in Lega Pro a seguito del fallimento societario di due anni fa. La svolta, però, è arrivata con l'avvicendamento in panchina, avvenuto dopo la 13esima giornata, tra Carmine Parlato e Giuseppe Pillon, con quest'ultimo che è riuscito a portare la squadra all'ottavo posto con vista play-off grazie a 7 vittorie e 5 pareggi in 14 incontri, con le uniche due sconfitte arrivate soltanto contro Cittadella e Pordenone. 

Il tecnico trevigiano ha cambiato completamente l'assetto tattico della sua squadra con la promozione a titolare di Petrilli ed Ilari come esterni di centrocampo in un 4-4-2; a farne le spese, è stato il trequartista Cunico, oltretutto rientrato di recente da un infortunio al menisco. A giovarne, invece, è stata sicuramente la fase offensiva che ha visto un incremento notevole, soprattutto con Altinier che nelle ultime 4 gare ha messo a segno 5 gol arrivando ad 11 centri complessivi a +4 sul collega brasiliano Neto. Il mercato di gennaio ha portato i mediani Baldazzin e De Risio rispettivamente dal Lumezzane e dalla Juve Stabia, il centrale difensivo Sbraga dalla Carrarese più l'ala Finocchio (ex Cremonese) dal Pordenone.  

All'andata finì 1-1 cn reti di Forte ed Altinier, ma i biancoscudati hanno sfiorato il colpaccio nel finale con il palo e Ravaglia a salvare la compagine di Pea.