Qui Carrarese: si attendono... Miracoli

 di Nicolò Casali  articolo letto 614 volte
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Qui Carrarese: si attendono... Miracoli

Non si può certo dire che la Carrarese sia partita con il piglio giusto. Tre sconfitte (contro Giana, Arezzo e Livorno) ed una sola vittoria (4-0 al Prato) sono un magro bottino per una squadra che, la passata stagione, aveva concluso in quinta posizione.

Va detto anche che la società ha operato una drastica rivoluzione nell'organico, abbassando notevolmente l'età media, la quale oggi non arriva neanche a 24 anni. Gli unici elementi un po' d'esperienza sono il terzino sinistro Valerio Foglio (classe 195, e tanti anni in Serie B), il mediano Marco Cristini (ex Pavia) e gli attaccanti Simone Del Nero (ex Lazio), Roberto Floriano e Luca Miracoli. Già, proprio quel Miracoli che tanto ci fece impazzire quando giocava nella Feralpi Salò, e che è reduce da un'esperienza poco positiva in Francia dove ha giocato in Ligue 2 con la maglia del Tours.

L'ex centravanti del Varese (rimasto svincolato dopo il fallimento dei bianco-rossi), ora è il fulcro dell'attacco di mister Danesi, attorno al quale ruotano due esterni come i sopraccitati Del Nero e Floriano, oppure il giovane Gennaro Tutino, quest'ultimo arrivato in prestito dal Napoli dove si diceva avesse tutto per diventare il nuovo Insigne, ma fin'ora ha dimostrato ben poco sia in Seria B sia in Lega Pro.