Pro Patria, in prova Inacio Pià. Già pronto per sabato?

09.12.2015 15:00 di Nicolò Casali   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Pro Patria, in prova Inacio Pià. Già pronto per sabato?

Quando si è con l'acqua alla gola ci si aggrappa un po' a tutto. E' il caso della Pro Patria, prossima avversaria della Cremonese, che da oggi avrà in prova Inacio Pià per tentare di tamponare qualche falla in attacco. La punta ha solamente 33 anni, ma la sua parabola discendente è iniziata già nel 2011 quando scese in C1 per la seconda volta in carriera (la prima fu nel 2005 per il nuovo Napoli di De Laurentiis) firmando con il Pergocrema che si salvò anche grazie alle sue 10 reti, ma l'estate successiva, la società cremasche, dovette chiudere i battenti per poi ripartire dalla D con la denominazione di Pergolettese. 

Il brasiliano si accorda allora con il Lecce. Nel Salento non entusiasma e così, l'anno seguente, passa al Larissa (terza serie greca) e poi al L'Aquila, ma è sempre più l'ombra di se stesso. Scende dunque in Serie D nel Taranto dove resta fino a dicembre per poi accordarsi con il Darfo Boario in Eccellenza (stesso girone dell'AC Crema). I suoi gol non portano ai bresciani la sperata promozione, quindi resta in Eccellenza ma con una casacca più blasonata, quella del Varese. Anche qui, però, la sua avventura ha vita breve: la società, a causa dei suoi continui problemi fisici, gli chiede di decurtarsi del 20% il lauto ingaggio, egli rifiuta e la rescissione è ben servita. 

Ora, per lui, potrebbero riaprirsi le porte del professionismo. Con i Trigrotti resterà in prova qualche giorno, e se il fisico risponderà positivamente potrà legarsi ai bustocchi. Difficile ipotizzare ad un suo impiego già il prossimo sabato contro i grigiorossi qualora dovesse passare il provino, comunque non escludiamo nulla a priori.