Il mister avversario Brini: "La partita si era messa come volevamo, poi abbiamo ceduto mentalmente"

 di Andrea Ferrari  articolo letto 308 volte
© foto di Luigi Putignano/TuttoLegaPro.com
Il mister avversario Brini: "La partita si era messa come volevamo, poi abbiamo ceduto mentalmente"

Il mister avversario Brini è ovviamente dispiaciuto per la sconfitta di oggi: "Abbiamo lavorato bene negli spazi, poi abbiamo preso il primo gol su un brutto errore difensivo. L'espulsione a livello mentale ha condizionato il corso della partita. Abbiamo avuto qualche occasione per pareggiare, ma il rammarico maggiore è che la partita si era messa proprio come volevamo. Domenica a Lanciano è stata molto dura mentalmente e non era facile in due giorni recuperare da una sfida del genere. Manca ancora un punto per stare tranquilli, fra pochi giorni siamo di nuovo in campo. Il calcio è fatto di attenzioni e concentrazioni e quando i giocatori non sono al top diventa un problema."