VERSIONE MOBILE
 Mercoledì 1 Aprile 2015
GLI EROI DELLA CREMO
GLI EROI DELLA CREMO

Gli Eroi della Cremo: Aristide ROSSI

Questa è il racconto più triste di tutta la storia grigiorossa, un giocatore morto dopo un contrasto di gioco in una partita disputata negli anni '30
23.08.2014 13:00 di Nicolò Bonazzi  articolo letto 2112 volte
© foto di Luigi Putignano/TuttoLegaPro.com

E' una storia molto triste quella che stiamo per affrontare, la storia di un ragazzo cremonese, Aristide Rossi, un giocatore dal futuro roseo davanti a lui e che è perito a seguito di un colpo subito alla testa durante una partita di campionato di Serie B nel 1937

Aristide Rossi nasce l'8 settembre 1914 e fin da piccolo brucia tutte le tappe. Nel 1930 la Cremonese è impegnata nel campionato di Serie A, il primo disputato a girone unico dopo tanti anni di tornei regionali e a soli quindici anni il giocatore grigiorosso esordisce nella massima serie contro il Brescia: quella sarà l'unica sua partita nel massimo campionato italiano. Rossi è un terzino di spinta molto veloce e molto bravo tecnicamente. Non ancora maggiorenne il ragazzo diventa un punto fisso della squadra dell'epoca e tutte le cronache del tempo ne esaltano gli atletismi, la tenacia e l'innata capacità di saper stare in campo. Negli anni seguenti la Cremo si stabilizza in Serie B dove disputa campionati discreti alternati ad altri molto mediocri. Nella stagione 1936/37 i grigiorossi si classificheranno a sole sei lunghezze dalla zona promozione, ma quella stagione fu la più funesta di tutta la nostra gloriosa storia. 

Il 2 maggio 1937 la Cremonese è di scena a Messina: i padroni di casa impostano la partita su un binario aggressivo e molto maschio e gli animi in campo si surriscaldano. La Cremo non ci sta e risponde con altrettanta aggressività ai calci presi dai siciliani. La partita non si sblocca ma ad un certo punto accade quel che non ti aspetti. Al seguito di una mischia in area Aristide Rossi perde l'equilibrio e cade a terra sbattendo violentemente la testa contro il basamento del palo della porta, il cui materiale era molto più duro rispetto ai giorni nostri.

Subito ci si accorge che è accaduto qualcosa di grave e i soccorsi sono immediati. Trasportato all'ospedale, però, accade l'impensabile: i medici non si accorgono di una ferita al polmone ben più grave e il giovane ragazzo muore inesorabilmente dopo alcuni mesi di agonia. La notizia del decesso viene riportata l'1 settembre 1937. La partita terminerà 3-0 per il Messina ma la Cremonese si ritrova inaspettatamente a piangere una delle stelle più brillanti di tutto il suo firmamento morto precocemente mentre stava facendo quel che più gli piaceva: giocare al pallone

Se avete qualche richiesta particolare legata a un giocatore che vorreste vedere in questa rubrica o se avete semplicemente dei suggerimenti per "Gli Eroi della Cremo", scrivete una mail all'indirizzo n.bonazzi@libero.it. In base alle richieste pervenute si cercherà di accontentare il maggior numero possibile di lettori.


Altre notizie - Gli Eroi della Cremo
Altre notizie
 

TUTTOCREMONESE.COM ANCHE SU FACEBOOK: MI PIACE!

> CLICCA QUI < per indicare il pollice alzato (MI PIACE) al LINK di Facebook di TuttoCremonese.com: la testata giornalistica online che Vi propone tutti i giorni e tutto il giorno le news sull'US Cremonese! Attraverso la pagina del famoso social networ...

ESCLUSIVA TC - RIVIVI CON LA NOSTRA PHOTOGALLERY IL GOL DECISIVO DI BRIGHENTI CON IL SUDTIROL

Il gol di Andrea Brighenti che ha deciso la vittoria contro il Sudtirol è da rivivere con queste bellissime istantanee...

I COMMENTI DEI MISTER BERTONI, DANELLI E MORLACCHI SULLE GARE DEL WEEKEND

I commenti dei mister Bertoni, Danelli e Morlacchi sulle prestazioni di Berretti, Allievi...

UFFICIALE: GIORGI CEDUTO AL MONZA

Ufficiale: ritorna al Monza il difensore Filippo Giorgi. Già il DS grigiorosso Giammarioli aveva anticipato questo...

ALESSANDRIA, SI PUNTA AI 3000 SPETTATORI

Il presidente dell'Alessandria Luca Di Masi, insieme al capitano Gabriele Cavalli, hanno fissato l'obiettivo da...

LEGA PRO IN LUTTO: INCIDENTE MORTALE PER L'ARBITRO COLOSIMO

A soli 30 anni ci lascia l'arbitro della Lega Pro Luca Colosimo, della sezione di Torino. Il direttore di gara stava...

CREMONESE-COMO 1-0, IL TABELLINO

      Cremonese: Galli, Gambaretti, Crialese, Marchi, Briganti, Castellini,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 1 Aprile 2015.
 
Novara 63
 
Bassano Virtus 61
 
Pavia 60*
 
Alessandria 59
 
Como 54
 
Feralpisalò 48
 
Real Vicenza 46
 
Arezzo 44
 
Unione Venezia 43
 
Sudtirol 43
 
Mantova 40*
 
Renate 40
 
Cremonese 39
 
Torres 38
 
Giana Erminio 36
 
Monza 35*
 
Lumezzane 30
 
Albinoleffe 28
 
Pro Patria 25*
 
Pordenone 24
Penalizzazioni
 
Mantova -3
 
Monza -2
 
Pavia -1
 
Pro Patria -1

   Tutto Cremonese Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.