VERSIONE MOBILE
 Martedì 30 Settembre 2014
L'EDITORIALE
L'EDITORIALE

Ottima Cremo condannata da un errore arbitrale: niente paura, ora concentrati sulla Tim Cup

26.07.2012 13:00 di Nicolò Bonazzi - twitter: @bonazzi_n  articolo letto 608 volte
Francesco Sessa/TuttoCremonese.com
Francesco Sessa/TuttoCremonese.com

Un fuorigioco evidente, un mezzo fallo, un rigore trasformato. Tre elementi, un unico plausibile errore. Sono questi i fattori che hanno condannato un'ottima Cremonese nella sfida di ieri contro il Chievo di mister Domenico Di Carlo, squadra costruita per fare un buon campionato di Serie A e per raggiungere la salvezza il prima possibile. 

Perdere in questo modo non lascia indifferenti, soprattutto dopo aver schiacciato in più occasioni l'area avversaria e dopo aver sfiorato il gol con Magallanes (bravissimo Puggioni ad evitare la rete). E' una Cremonese che macina gioco e che ha voglia di fare bene. Lo dimostrano il carattere mostrato in campo dai vari Fietta, Magallanes e Moi, lo dimostra la volontà espressa da Djuric (alla ricerca della condizione migliore), da Filippini e da Le Noci. La squadra ha nelle gambe un ritiro molto pesante e pertanto non può ancora girare come Oscar Brevi chiede. Nonostante questo la Cremonese vista ieri è una squadra che sta procedendo a piccoli passi verso l'amalgama necessario e verso una completezza tale da poterla rendere competitiva davanti a tutti i propri avversari. 

I nuovi acquisti hanno giocato a fasi alterne ma per come si sono mossi è palese che proprio da loro potrà arrivare quel salto di qualità che servirà in alcune particolari occasioni. Magallanes è grintoso, Moi da sicurezza, Giorgi è elegante e sempre in posizione, Visconti e Cangi due soldi terzini per la categoria, Previtali ha un'ottima visione di gioco mentre Djuric non ha rivali nel gioco aereo. Affinando queste qualità dopo aver smaltito i carichi di lavoro del ritiro la Cremonese può diventare un avversario temibile per chiunque capiti sotto tiro. Ieri il Chievo ci ha temuto e alla fine l'ha spuntata con un penalty siglato da Pellissier. Un torto arbitrale, però, non può di certo spaventarci. Dobbiamo essere consapevoli di aver espresso una buona mole di gioco e di aver fatto paura ad un avversario attrezzato per giocare contro Milan, Juve e Inter. 

Ora la squadra ha fatto ritorno a casa dopo un ritiro positivo sotto diversi punti di vista. La ripresa degli allenamenti avverrà sabato alle 17 e ora ci si deve concentrare sulle sfide contro Chieri e possibilmente Brescia (o meglio, come ha detto Zocchi "dovrà esserci il Brescia"). Con forse un Marotta in più e con sicuramente più minuti nelle gambe. 


Altre notizie - L'Editoriale
Altre notizie
 

LA CREMONESE IN ESCLUSIVA... SU INSTAGRAM!

La nostra testata giornalistica online, TuttoCremonese.com, amplierà il suo raggio d'azione con il profilo ufficiale sul social network di fotografia Instagram, ormai diventato uno dei servizi più utilizzati in campo internazionale! L'account, che si pu&o...

ESCLUSIVA TC - RIVIVI CON LA NOSTRA PHOTOGALLERY IL GOL DECISIVO DI BRIGHENTI CON IL SUDTIROL

Il gol di Andrea Brighenti che ha deciso la vittoria contro il Sudtirol è da rivivere con queste bellissime istantanee...

I COMMENTI DEI MISTER DANELLI E MORLACCHI SULLE GARE DI IERI

I commenti di mister Danelli e Morlacchi sulle prestazioni di Allievi Nazionali e Giovanissimi...

UFFICIALE: CREMONESE, FIRMA CARLO CRIALESE

Carlo Crialese è un nuovo giocatore della Cremonese. Contratto appena depositato. Il terzino sinistro classe '92...

BASSANO VIRTUS, FURLAN PREPARA LA SFIDA AI GRIGIOROSSI

Nella conferenza stampa di ieri del Bassano Virtus ha parlato il centrocampista Federico Furlan, classe 1990, della sua...

CAMPIONATO, ECCO GLI ORARI DELLE PARTITE DAL VENERDÌ AL LUNEDÌ

Il campionato che sta per cominciare sarà un vero e proprio "spezzatino": le gare della divisione unica di...

NOVARA-CREMONESE 0-0, IL TABELLINO

[CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL LIVE!]   ► TuttoCremonese.com su FACEBOOK > Mi...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 30 Settembre 2014.
 
Bassano Virtus 13
 
Como 11
 
Arezzo (-1) 11
 
Real Vicenza 11
 
Pavia 11
 
Unione Venezia 10
 
Sudtirol 10
 
Torres 10
 
Novara 9
 
Alessandria 9
 
Feralpisalò 9
 
Cremonese 8
 
Giana Erminio 8
 
Monza 7
 
Renate 6
 
Lumezzane 5
 
Albinoleffe (-1) 4
 
Pro Patria 4
 
Mantova 2
 
Pordenone 2

   Tutto Cremonese Norme sulla privacy