La Cremo convince nella prima uscita dello Zini. Ottime impressioni dal reparto avanzato

 di Nicolò Pedrini - twitter: @NicoloPedrini  articolo letto 952 volte
Francesco Sessa/TuttoCremonese.com
Francesco Sessa/TuttoCremonese.com

Buona la prima. La Cremonese targata Oscar Brevi non stecca l'esordio allo Zini in Tim Cup e va ad affrontare di conseguenza settimana prossima il Brescia, nel secondo turno della competizione. I grigiorossi hanno disputato una buona partita, facendo vedere anche una discreta condizione fisica e un buon gioco a terra. Ricordiamo inoltre che la squadra non è ancora completa e fino al 31 agosto ci potranno essere delle sorprese. Tornando alla partita il reparto che più di tutti è piaciuto è stato quello avanzato, che ha offerto una prova e degli spunti importanti, soprattutto per quanto riguarda Djuric, che è anche andato a segno.
In ogni caso pare che la forza di questa formazione sia la panchina visto che gli ultimi due gol sono stati creati e concretizzati da Martinez e Filippini, entrati appunto nella ripresa del match.

Parlando reparto per reparto la difesa ha convinto, anche se l'avversario con tutto il rispetto non era all'altezza dei prossimi che si andranno ad affrontare. Il centrocampo, comandato da Previtali, ha tenuto bene il ritmo. In avanti appunto si sono visti i migliori movimenti, con il tridente che ha creato occasioni da rete ed ha coperto contemporaneamente le corsie esterne.