VERSIONE MOBILE
 Venerdì 29 Maggio 2015
L'EDITORIALE
CHE VOTO DARESTI ALLA STAGIONE DELLA CREMONESE?
  
  
  
  
  
  
  

L'EDITORIALE

In ricordo di Piermario

14.04.2012 18:45 di Redazione TuttoCremonese.com  articolo letto 621 volte
Fonte: tmw
© foto di Federico De Luca
In ricordo di Piermario

Il calcio come ragione di vita, come sfondo a tutte le sue vicende personali. Come risposta a episodi strazianti: prima la morte della madre, poi la scomparsa del padre e il suicidio fratello. Piermario Morosini conosceva perfettamente il significato della parole dolore. Non quello fisico ma quello che fa più male, quello della scomparsa delle persone a te più care e che mai può del tutto scomparire.

Episodi incancellabili che lui era riuscito addirittura a trasformare in un'ulteriore carica per quello che fin da piccolo era stato il suo grande sogno: diventare calciatore professionista. "Vorrei diventare un buon calciatore soprattutto per i miei genitori, è un qualcosa che li farebbe felici. Per questo so di avere degli stimoli in più", ha dichiarato in una recente intervista.

Diventare qualcuno per loro, per quei genitori che l'hanno cresciuto tra mille difficoltà, al fianco di un fratellino e di una sorellina entrambi affetti da handicap fisici. Problema insormontabili per tutti, ma non per lui che grazie a un animo nobilissimo ha sempre tirato avanti tra mille difficoltà: "E' cresciuto all'Atalanta con me, l'ho visto giocare da piccolissimo. Era un ragazzo fantastico, che aiutava tutti. In primis la famiglia, viveva per la sua famiglia. Eppure, che ragazzo sfortunato. I genitori persi entrambi prematuramente, il fratello e la sorella con handicap fisici. Il fratellino si è tolto la vita quando lui aveva appena 16 anni. Insomma, una vita davvero sfortunata", ha dichiarato a QN Mino Favini, colui che da anni gestisce il settore giovanile dell'Atalanta e che lo conosceva benissimo.

"E le senti le vene, piene di ciò che sei. E ti attacchi alla vita che hai". Lui, parafrasando Ligabue, la sua vita era riuscito a tenersela stretta tra ostacoli grandi come montagne, portandola avanti passettino dopo passettino con una forza e un orgoglio fuori dal comune. Oggi, però, non ce l'ha fatta. Ironia della sorte, proprio durante una partita di calcio, il rifugio di sempre da ogni problema personale. Il mondo del calcio rimpiange l'uomo prima che il calciatore e, francamente, sorvoliamo a piedi pari qualsiasi abbozzo di polemica sul fatto che rinviare tutte le partite sia stata una decisione giusta o errata.

Questo è il momento del dolore e del ricordo di un grande uomo che ora non c'è più: riposa in pace Piermario Morosini.


Altre notizie - L'Editoriale
Altre notizie
 

MISTER ALLEGRI, DALLE SFIDE CON LA CREMONESE ALLA FINALE DI CHAMPIONS

Mister Allegri, dalle sfide con la Cremonese alla finale di ChampionsNel 2007 sfidava la Cremonese alla guida del Sassuolo, oggi si gioca a Berlino la coppa dalle grandi orecchie con la sua Juventus. La carriera da allenatore di Massimiliano Allegri ha avuto un exploit piuttosto rapido, se contiamo anche i due scudetti vinti al primo tentativ...

ESCLUSIVA TC - RIVIVI CON LA NOSTRA PHOTOGALLERY IL GOL DECISIVO DI BRIGHENTI CON IL SUDTIROL

ESCLUSIVA TC - Rivivi con la nostra photogallery il gol decisivo di Brighenti con il SudtirolIl gol di Andrea Brighenti che ha deciso la vittoria contro il Sudtirol è da rivivere con queste bellissime istantanee...

LA BERRETTI SABATO GIOCA ALLO ZINI

La Berretti sabato gioca allo ZiniLa Berretti di Mauro Bertoni, sabato pomeriggio alle ore 15, sarà impegnata nella gara...

CREMO, ATTENTA A GIAMPAOLO: L'EMPOLI LO VUOLE PER IL DOPO-SARRI

Cremo, attenta a Giampaolo: l'Empoli lo vuole per il dopo-SarriLa Cremonese deve stare attenta a non perdere una pedina fondamentale in vista della prossima stagione: mister Marco...

IL MISTER DELLA GIANA È ALBÈ, ORMAI CONSIDERATO IL FERGUSON DI GORGONZOLA

Il mister della Giana è Albè, ormai considerato il Ferguson di GorgonzolaIl mister della Giana Erminio si chiama Cesare Albè, ormai considerato "il Ferguson di Gorgonzola"....

BRESCIA, IN LIZZA ANCHE MASPERO PER LA PANCHINA

Brescia, in lizza anche Maspero per la panchinaIl futuro del Brescia Calcio è ancora in dubbio perché potrebbe addirittura tornare in Serie B nonostante...

GIANA ERMINIO-CREMONESE 0-3, IL TABELLINO

Giana Erminio-Cremonese 0-3, il tabellino[CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL LIVE!] ► TuttoCremonese.com su FACEBOOK > Mi Piace > CLICCA...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 29 Maggio 2015.
 
Novara 74*
 
Bassano Virtus 74
 
Pavia 68*
 
Como 67
 
Alessandria 65
 
Feralpisalò 56
 
Real Vicenza 52
 
Cremonese 50
 
Arezzo 49
 
Sudtirol 47
 
Torres 47
 
Mantova 46*
 
Unione Venezia 46*
 
Giana Erminio 45
 
Renate 45
 
Monza 39*
 
Pro Patria 38*
 
Lumezzane 35
 
Pordenone 34
 
Albinoleffe 32
Penalizzazioni
 
Mantova -3
 
Monza -6
 
Novara -3
 
Pavia -1
 
Pro Patria -1
 
Unione Venezia -3

   Tutto Cremonese Norme sulla privacy   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.