Cremo, domani inizia la stagione con non poche incognite

 di Nicolò Pedrini - twitter: @NicoloPedrini  articolo letto 759 volte
Francesco Sessa/TuttoCremonese.com
Francesco Sessa/TuttoCremonese.com

Finalmente si comincia. Dopo la bruciante sconfitta nei playoff la Cremonese domani si ritroverà al Centro Sportivo Giovanni Arvedi per iniziare, si spera, una stagione fatta di molte soddisfazioni. Le novità in questa fase di mercato e dunque di costruzione della squadra non sono mancate e non mancheranno. Innanzitutto e' arrivato in città un nuovo direttore sportivo ad affiancare Finardi, ovvero Zocchi, professionista serio e ben preparato per la categoria (basti vedere la corazzata che ha costruito la passata stagione a La Spezia) e probabilmente ci saranno ancora molti colpi di scena per quanto concerne i rinnovi contrattuali. Proprio sotto questo punto di vista e' da sottolineare il celebre addio di Giorgione Bianchi, che si spera possa rimanere a lavorare in società, magari affidandogli qualche formazione del settore giovanile, e anche quello di Mario Tacchinardi, che nei suoi anni a Cremona ha sempre regalato forti emozioni. 

Sempre parlando di rinnovi sono vicini, se non ufficiali quelli di Fiettae Possanzini, mentre si continua a trattare per Le Noci e Alfonso (che ieri era a Cremona e dunque questa operazione pare in dirittura di arrivo). Dopodiche bisognerà iniziare a mettere a segno i colpi del mercato per puntare a costruire una formazione forte, ma anche attenta al monte ingaggi, cosa non da poco.

infine chiudiamo con un arrivederci ad un giovane campione grigiorosso, ovvero Alessandro Favalli, che in questi giorni sta formalizzando il suo passaggio al Cesena, squadra retrocessa in serie B. Per lui i nostri migliori auguri di una grande e lunga carriera calcistica, anche se lontano da Cremona.